CRONOLOGIA STORICA 771-1148

Inviare un nuovo argomento   Rispondere all'argomento

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

CRONOLOGIA STORICA 771-1148

Messaggio Da admin il Dom Nov 17, 2013 5:52 pm

4. Italia franca

771: Carlo (Carlomagno)si fa proclamare unico re dei Franchi.
772-795: Carlo: prima campagna contro i sàssoni (772); chiamato da papa Adriano scende in Italia e conquista Pavia (774), Adriano re dei longobardi si ritira in un monastero; impone il battesimo a tutti i sassoni (776); fonda la Schola palatina ad Aquisgrana (Aachen), dove è attivo Alcuino (781), annette la Baviera e inizia le guerre contro gli slavi; vittoria sugli àvari (795).
800: papa Leone III incorona imperatore Carlomagno nella basilica di San Pietro: nasce il Sacro Romano Impero.
812: Bisanzio riconosce l’Impero di Carlomagno. Sempre maggiori incursioni arabe nel Tirreno.
814: Carlomagno muore ad Aquisgrana, il successore, Ludovico il Pio viene incoronato imperatore a Reims da papa Stefano IV. Ludovico emana l’Ordinatio Imperii (817 divisione dell’Impero tra i figli), assegna a Lotario il Regno d’Italia (822).
827: con la presa di Siracusa ha inizio la conquista araba in Sicilia.
829-849: vichingi e danesi (cioè normanni) attaccano la Francia, l’Irlanda e Londra. Ludovico muore (840).
842: i saraceni (cioè arabi musulmani) si impadroniscono di Bari.
843: termina la guerra tra i figli di Ludovico: l’Impero è diviso in tre regni. A Costantinopoli un sinodo proclama la restaurazione del culto delle immagini.
846: i saraceni saccheggiano Roma, l’anno seguente papa Leone IV fa costruire le mura intorno al Vaticano (“mura leonine”).
855: Lotario muore e divide i domini carolingi fra i suoi tre figli: Ludovico II “imperatore e
re d’Italia”.
877: il capitolare di Quierzy (Storia d’Italia testo 5.), emanato dall’imperatore Carlo il Calvo, riconosce l’ereditarietà dei feudi.
881: colonia saracena sul Garigliano (fino al 915).
888: Berengario re del Friuli sale sul trono d’Italia: cominciano aspre guerre in cui ha parte anche il papa.
896: gli ungheresi si stabiliscono nella pianura del Danubio, da qui iniziano incursioni in tutta l’Europa Occidentale.



5. Conquiste arabe in Italia. L’età ottoniana

902: i saraceni completano l’occupazione della Sicilia con la presa di Taormina.
910: Guglielmo di Aquitania fonda il monastero di Cluny.
919: Enrico I di Sassonia è imperatore e pacifica la Germania. Ugo di Provenza è re d’Italia (fino al 947).
936: Ottone I succede al padre Enrico I.
950-951: Ottone I si fa proclamare re d’Italia e cede a Berengario II la cura del regno.
955: Ottone I sconfigge gli ungheresi a Lechfeld.
960: prime attestazione scritte della lingua italiana (Carta capuana).
962: Ottone I è incoronato imperatore a Roma da Giovanni XII. Viene emanato il Privilegio ottoniano: il Sacro romano Impero di nazione germanica resterà in vita fino al 1806.
973: muore Ottone I, gli succede il figlio Ottone II (sposa la principessa bizantina Teofane).
982: Ottone II è sconfitto dai musulmani a Stilo (Calabria).
983-998: muore Ottone II ad Aquisgrana, gli succede il figlio Ottone III (i vichinghi raggiungono la Groenlandia). In Francia nasce la dinastia capetingia con l’incoronazione a re di Ugo Capeto. Ottone III è incoronato imperatore a Roma da Gregorio V (996). Gerberto d’Aurillac, maestro di Ottone III, diventa papa col nome di Silvestro II (998; sarà lui a incoronare Stefano re d’Ungheria, nel 1001).
992: primo trattato commerciale tra Venezia e Bisanzio.
1002: muore Ottone III, diventa imperatore Enrico II.


6. I Normanni. Le città marinare. La lotta per le investiture

1004: Venezia sconfigge i pirati illirici e diventa padrona dell’Adriatico.
1005: Pisa sconfigge gli arabi a Reggio Calabria.
1014: Enrico II è incoronato imperatore a Roma. I pisani liberano la Corsica e la Sardegna dai saraceni.
1024: muore Enrico II, gli succede Corrado II (il Salico), fondatore della dinastia di Franconia, è incoronato a Roma da papa Giovanni XIX (1026).
1037: Corrado II emana la Constitutio de feudis e fa arrestare il vescovo di Milano, ma la città insorge in sua difesa.
1039: muore Corrado II, a Milano il „popolo” in rivolta contro il vescovo Ariberto e i grandi feudatari, costretti a lasciare la città (si riconciliano nel 1045).
1049: è eletto papa Leone IX che tenterà di riformare la Chiesa e di respingere l’espansione normana nel meridione d’Italia.
1054: il continuo contrasto tra Roma e Costantinopoli sfocia nello scisma d’Oriente.
1059: il concilio di Roma stabilisce che l’elezione del papa spetta solo ai cardinali. Il normanno Roberto il Guiscardo ottiene da papa Niccolò II il titolo di duca di Puglia, Calabria e Sicilia.
1061: Ruggero d’Altavilla, fratello di Roberto il Guiscardo, conquista la Calabria e inizia l’invasione della Sicilia. Occupa Bari, espellendo i bizantini (1071); conquista Palermo (1072).
1073: sale al soglio pontificio Ildebrando di Soana, riformatore della Chiesa, col nome di Gregorio VII. Emana i Dictatus papae (1075; Storia d’Italia testo 6.).
1076: Enrico IV, nella dieta di Worms dichiara deposto il papa che risponde con la scomunica: inizia la „lotta per le investiture”.
1077: Enrico IV è assolto dal papa a Canossa.
1080: seconda scomunica inflitta a Enrico IV (Storia d’Italia testo 7.).
1084: Enrico IV assedia Roma, Gregorio VII si rifugia in Castel S. Angelo ed è poi liberato dai normanni, che saccheggiano la città.
1087: Pisa e Genova si spartiscono le conquiste: alla prima la Sardegna, alla seconda la Corsica.
1091: i Normanni terminano la conquista della Sicilia.
1095: Urbano II indice la prima crociata.
1100: viene compilato il Regimen Sanitatis, compendio di precetti della scuola medica salernitana.
1101: in Sicilia muore Ruggero d’Altavilla, gli succede il figlio Ruggero II.
1106: muore Enrico IV, gli succede sul trono di Germania il figlio Enrico V.
1110: Enrico V proclama un’antipapa. Con il concordato di Worms tra enrico V e papa Callisto II termina la „lotta per le investiture” (1122); (Storia d’Italia testo 9.).
1125: alla morte di Enrico V si accende in Germania la lotta tra le case di Baviera e Hohenstaufen, da cui trarrà origine la divisione tra Guelfi e Ghibellini.
1131: Amalfi è conquistata dai normanni, poi saccheggiata dai pisani (1137).
1139: con la conquista di Napoli, il dominio normanno sull’Italia meridionale è completo.
1145: in Francia compaiono i primi gruppi ereticali dei càtari.
1148: viene portato a termine il Decretum Gratiani, raccolta di tutte le fonti canonistiche in uso.


admin
Admin

Messaggi : 190
Data d'iscrizione : 23.11.12

Vedere il profilo dell'utente http://ripetizionistefano.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

Inviare un nuovo argomento   Rispondere all'argomento
 
Permesso di questo forum:
Puoi rispondere agli argomenti in questo forum